Menta Piperita

By in
Menta Piperita

La menta piperita è una pianta erbacea con svariati principi attivi caratterizzanti, che la rendono un ottimo: antispasmodico, analgesico, carminativo, coleretico ed antisettico. Questa pianta si presta bene sia per un uso interno, tramite tisane o decotto, che per un uso esterno. Le foglie possono inoltre essere utilizzate facilmente in cucina.

In cucina la menta è utilizzata per aromatizzare salse, aceto, sciroppi.

È ottima come condimento per le insalate, per le verdure, i legumi e i cereali. Viene utilizzata per insaporire i piatti a base di carne o i dolci come ad esempio la famosa salsa di menta inglese. Le foglie di menta essiccate possono essere utilizzate insieme a del succo o della scorza di limone per creare una bevanda aromatica estiva, semplicemente preparando una tisana che verrà poi lasciata raffreddare. Strofinare sulle dita delle foglioline di menta fresca può aiutare ad eliminare i cattivi odori eventualmente lasciati sulle dita da aglio o cipolla. La menta, infine, fornisce materia prima soprattutto per l’industria liquoristica in quanto gli estratti ottenuti dalle foglie esplicano un’attività eupeptica, cioè favoriscono la digestione e, come tali, entrano nella composizione di molti amari.

Provenienza: Egitto

Ricette

La menta piperita con le verdure

Un abbinamento perfetto per la piperita è con le verdure, soprattutto se cotte e condite con aglio o cipolla ma anche con aceto. Ottimi i peperoni,scottati, spellati e conditi con olio, aglio e foglioline di menta fresca. Stessa cosa dicasi per le melanzane, grigliate e poi messe a marinare con aglio, menta e olio. La menta dà un tocco freschissimo alle zucchine in scapece, che sono fritte per pochi minuti in poco olio e condite poi con aglio, un goccio di aceto e olio.

Menta e cioccolato, un binomio perfetto

Da sempre il binomio cioccolato e menta affascina i palati di grandi e piccoli. La menta coi dolci è un connubio che piace da sempre. E allora perché non preparare una cheesecake con scaglie di cioccolato fondente e menta spezzettata? O una torta con farina di cocco, cioccolato e menta?

Tè alla menta

Per preparare il tè alla menta vi serviranno 10 foglioline di menta fresca per 500 ml l’acqua. Portate ad ebollizione l’acqua e le foglie di menta in un pentolino. Lasciate sobbollire per cinque minuti a fiamma bassa, filtrate il tè alla menta, lasciatelo intiepidire e servite, magari aggiungendo un po’ di succo di limone. Se invece avete a disposizione la menta essiccata, preparate un infuso utilizzandone due cucchiaini per ogni tazza da 250 ml d’acqua. In estate potrete anche preparare il tè freddo alla menta, aggiungendo dei cubetti di ghiaccio.