Macis Papua Arillo

By in
Macis Papua Arillo
Appartenente alla famiglia delle Miristicacee e proveniente dalle isole Molucche (l’Isola delle Spezie),il macis è il nome del reticolo, botanicamente detto “arillo”, che avvolge il guscio della noce moscata .
Quando il frutto si apre, appare il macis, una membrana dal color scarlatto vivo che circonda la dura scorza del seme.

Dopo essere stato tolto, compresso ed essiccato, esso assume il suo tipico aspetto, molto simile a quello di un’alga marina secca, di color giallo marrone.

Il suo aroma è delicato, assai simile a quello della noce moscata,

anche se è più dolce e raffinato, oltre ad essere più caro.

Il macis scadente si individua subito, in quanto diviene friabile e perde molto del suo aroma penetrante.

Si può usare intero o spezzettato, ma si può anche comprare in polvere e, in questa forma, è utile per torte e piatti dolci: si consiglia però in questo caso di tenerlo molto ben sigillato e di ricomprarlo fresco molto frequentemente, poiché, come tutte le spezie in polvere, perde facilmente il suo aroma.

Ha un sapore più delicato rispetto alla noce moscata, a cui viene preferito in taluni casi nell'industria alimentare per la preparazione di miscele per carne ed insaccati, nonché salse e condimenti. Può essere utilizzato per aromatizzare anche pesce e crostacei, e si ritrova anche in alcune bevande.

E’ uno degli ingredienti del curry, e si ritrova in numerose miscele di spezie. E’ un ingrediente base della cucina indiana.
Provenienza: Indonesia



Ricette:

Alchermes

Ingredienti per 4 persone:
  • 350 g di alcool a 95 gradi
  • 350 g di zucchero
  • 500 g di acqua
  • 7 g di cannella in canna
  • 4 g di cocciniglia
  • 1.5 g di macis
  • 1 g di chiodi di garofano
  • 1 g di cardamomo
  • 1 g di vaniglia
  • 60 g di acqua di rose
Preparazione:


Mettete le spezie, l’alcool e 200 g di acqua in un vaso per 15 giorni agitando due volte al giorno.
Sciogliete lo zucchero nei rimanenti 300 g di acqua e aggiungetelo al macerato.
Fate riposare per un giorno, filtrate e appena prima di imbottigliare aggiungete l’acqua di rose.


Biscotti Bicciolani

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di farina bianca 00
  • 375 g di burro
  • 200 g di zucchero semolato
  • 4 tuorli’duovo
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 pizzico di garofano
  • 1 pizzico di macis
  • 1 pizzico di coriandolo
  • 1 pizzico di vaniglia
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 1 pizzico di pepe bianco
Preparazione:
Le dosi sono per 70 biscotti c/a.
Versate sulla spianatoia la farina, unite lo zucchero e tutte le droghe, mescolando bene; incorporatevi quindi i tuorli ed il burro ammorbidito ed a pezzetti, lavorando poco la pasta.
Avvolgetela in un foglio di carta oleata e ponetela in frigorifero, lasciandola riposare per 6 ore.
Mettetela poi in una tasca di tela impermeabile, fornita di bocchetta rettangolare dentellata, e su una placca imburrata ed infarinata deponete tanti biscotti lunghi 8-10 cm e larghi 4 cm,distanziandoli tra loro perché cuocendo aumentano leggermente di volume.
Passateli in forno a calore moderato (180 gradi) cuocendoli per circa 10 minuti.
Staccateli poi dalla placca e fateli raffreddare su una gratella da pasticceria coperta con un doppio foglio di carta bianca da cucina,in questa operazione procedete con molta delicatezza perché i ‘bicciolani’ sono fragilissimi.
Proseguite nel modo indicato sino ad avere ultimato tutta la pasta.

 

Ricette liquori fatti in casa :

 

Liquore al timo
Ingredienti per 4 persone:
  • 250 g di alcool neutro a 96 gradi
  • 600 g di acqua
  • 550 g di zucchero
  • 20 g di sommità fiorite di timo
  • 3 g di diffamo
  • 3 g di maggiorana
  • 3 g di lavanda
  • 3 g di corteccia di cannella
  • 3 g di macis
Preparazione:
Lasciate per 10 giorni le spezie a macerare nell’alcool in un vaso di vetro a chiusura ermetica.
Trascorsi i 10 giorni unite anche l’acqua, in cui avrete sciolto lo zucchero,mescolate con cura, poi richiudete e lasciate nuovamente riposare per un giorno.
Filtrate e imbottigliate, poi attendete almeno 3 mesi prima di gustare.
Il liquore, oltre ad avere un aroma particolarmente piacevole, potrà essere un aiuto in caso di raffreddamenti grazie alle virtù balsamiche e antisettiche.


 

Liquore all'ananas

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 cl di alcool a 40 gradi
  • 1 ananas maturo
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 g di cannella
  • 1 g di macis
  • 500 g di zucchero
  • 150 g di acqua
Preparazione:
Pulite l’ananas ben maturo, cercando di non disperderne il succo, tritatelo e mettetelo a macerare per 15 giorni con alcool, vaniglia e un pizzico di cannella.
Trascorso questo periodo filtrate il tutto con molta cura.
Con acqua e zucchero preparate uno sciroppo e aggiungetelo, freddo, all’alcool filtrato.
Imbottigliate il liquore con sughero e ceralacca e aspettate ancora una quindicina di giorni prima di assaggiare questa delizia.
 
Liquore Nocino
Ingredienti per 4 persone:
  • 12 noci verdi non troppo dure
  • 100 cl di alcool a 90 gradi
  • 10 chiodi di garofano
  • 1 cucchiaio di coriandolo non macinato
  • 4 pezzetti di macis
  • 4 pezzetti di anice stellato
  • 2 stecche di cannella
  • 300 g di zucchero
Preparazione:

Tagliare le noci in quattro metterle in un vaso e unirvi tutti gli altri ingredienti.
Lasciare in un posto al sole per 40 giorni.
La sera del 39esimo giorno preparare uno sciroppo con 300 g di zucchero e 300 g di acqua.
Il giorno dopo, quando lo sciroppo sarà freddo, filtrate con un panno molto grosso le noci unitevi lo sciroppo e imbottigliate (vi consiglio di usare bottiglie a vetro nero o scuro).
Lasciate riposare il nocino in soffitta sara pronto dopo 4 mesi circa.





Vin Brulè

Ingredienti per 4 persone:
  • 50 cl di vino barolo
  • 50 g di zucchero
  • 3 g di cannella intera
  • 3 g di chiodi di garofano
  • 3 g di macis
  • 3 g di coriandolo
  • 3 grani di pepe nero
  • 1/2 limone (scorza)
  • 1 foglia di alloro
  • 1 pizzico di cardamomo
  • 1 pezzo di bastoncino di vaniglia (o un pizzico di vanillina)
  • 1 foglia di salvia
  • 1 rametto di rosmarino
Preparazione:

Versate in un pentolino il Barolo e metteteci tutti gli altri ingredienti,portate a bollore e fate bollire per sei o sette minuti.
Filtrate il liquore alla tovaglia e servitelo bollente in tazza.


Ricetta con Macis in polvere:

 

Biscotti al panpepato

ingredienti per 4 persone:
  • 1000 g di farina
  • 125 g di burro
  • 500 g di miele
  • 250 g di zucchero
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 30 g di cedro candito
  • 30 g di scorza d'arancia candita
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano macinati
  • 1/2 cucchiaino di macis in polvere
  • 1 1/2 bustina di lievito in polvere
 
  • Per la glassa:
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 100 g di cioccolato al latte
  • 20 g di burro
Preparazione:
Fate sciogliere il miele con lo zucchero e il burro, togliete dal fuoco e continuate a mescolare fin quando il composto si sarà raffreddato.

Frullate le uova, unitele al miele insieme con il sale, il cedro e la buccia d'arancia finemente tritati, la cannella, la polvere di chiodi di garofano e il macis.

Mescolate la farina con il lievito, incorporatela al composto e lavoratela con le mani.

Stendete la pasta con il mattarello in una sfoglia dello spessore di un centimetro e ricavatene dei biscotti di varie forme (tondi, rettangoli, rombi).

Adagiateli sulla placca imburrata e fateli cuocere in forno a 240 gradi per 15 minuti.

Toglieteli da forno e lasciateli raffreddare.

Preparate la glassa.

Sciogliete il cioccolato fondente e quello al latte con il burro a bagnomaria e ricoprite con la glassa i biscotti.